Bibliography Details Jump to Home page Bibliography Help Previous Next
 
"Gli animali nel mondo figurativo: riflessioni di un medievalista"
Xavier Barral i Altet
IKON (Brepols Publishers), 2:2, 2009, 9-22
PDF file  Web site/resource link
 

"Gli animali hanno goduto di grande fortuna nelle arti figurative di ogni civiltÓ, e a questa fortuna non si Ŕ sottratto il Medioevo, la cui iconografia, soprattutto cristiana, ne ha fatto un uso costante, fin dalle sue prime manifestazioni. In questo saggio si ripercorrono alcune delle principali tappe attraverso le quali il Medioevo ha articolato il suo rapporto con liconografia degli animali, esaminando le valenze che di volta in volta si sono date a questo rapporto. Si analizzano poi i primi testi di etÓ moderna nei quali liconografia si Ŕ venuta configurando come disciplina, da quelli rinascimentali a quelli ottocenteschi, nei quali gli animali furono ancora una volta interpretati in forma simbolica. Si chiude infine con una piccola provocazione, richiamando il caso dellartista contemporaneo Damien Hirst, i cui animali fatti a pezzi e messi in formaldeide hanno sconvolto negli ultimi anni i visitatori dei principali musei internazionali." - absract

Language: Italian


 
ISSN: 1846-8551; DOI: 10.1484/J.IKON.3.24
 
   
 
 8670 Jump to Home page Bibliography Help Previous Next